mercoledì 24.05.2017
caricamento meteo
Sections

Patto dei Sindaci: contributi ai Comuni

Approvato un secondo bando per la concessione di contributi per la redazione del Paes
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Enti locali
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 10/07/2013
Scadenza termini partecipazione 12/10/2013 23:55

Con delibera della Giunta regionale  n. 903 del 2 luglio 2013, pubblicata sul Bollettino ufficiale  n. 189 del 9 luglio 2013 è stato approvato un nuovo bando rivolto ai comuni per sostenere l’adesione al Patto dei Sindaci, attraverso la concessione di contributi per la redazione dei Piani di azione per l’energia sostenibile (Paes), in attuazione dell’asse 7 del Piano triennale di attuazione 2011-2013 del Piano energetico regionale.

I soggetti beneficiari sono i Comuni dell’Emilia-Romagna che non hanno approvato il Paes e che non hanno partecipato alla manifestazione di interesse di cui alla delibera della Giunta regionale n. 732/2012, o che pur avendo partecipato non hanno avuto accesso ai relativi contributi.

La richiesta di accesso ai contributi deve essere redatta tramite il “Modulo di domanda di ammissione a contributo per la redazione del Piano di Azione dell’Energia Sostenibile (Paes)”, comprensivo della “Scheda informativa” (Allegato 2 alla Dgr 903/2013).

I Comuni devono aderire al Patto dei Sindaci per poter fare domanda di ammissione a contributo.

Le domande di partecipazione al bando devono essere inoltrate a partire dalle ore 8:00 del 23 settembre 2013 fino alle ore 24:00 del 12 ottobre 2013, tramite posta elettronica certificata all’indirizzo: energia@postacert.regione.emilia-romagna.it.

Il bando rappresenta il secondo intervento della Regione, dopo quello approvato nel luglio del 2012 con delibera della Giunta regionale n. 732/2012, per stimolare i Comuni ad aderire al Patto dei Sindaci, l’iniziativa comunitaria a favore dell’energia sostenibile messa in campo dalla Commissione europea nel 2008.

Inoltre, per agevolare il più possibile gli Enti locali in questo percorso, la Regione, con il contributo di Arpa Emilia-Romagna e di Ervet, ha creato una serie di strumenti per la costruzione del bilancio energetico comunale e il conseguente inventario di base delle emissioni (ibe), che costituiscono la base su cui elaborare l’intero Paes.
A questi strumenti, nei prossimi mesi se ne affiancherà uno ulteriore utile per la rendicontazione delle azioni che il Comune intende realizzare per tagliare le emissioni serra sul proprio territorio e per la redazione del Paes stesso.
Con la pubblicazione di questo ulteriore strumento, sarà possibile per ciascun Comune produrre il proprio Paes con il minimo dello sforzo e attraverso una metodologia omogenea per tutta la regione.

Per approfondire


Per informazioni

Servizio energia ed economia verde
email: sportelloenergia@regione.emilia-romagna.it; energia@regione.emilia-romagna.it

Tel. 051.527.6577 - 051.527.6345 - 051.527.6427 - 051.527.6428


Struttura di riferimento: Direzione generale attività produttive, commercio, turismo

Responsabile procedimento: dott.ssa Morena Diazzi

Azioni sul documento
Pubblicato il 10/07/2013 — ultima modifica 27/09/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it