mercoledì 23.08.2017
caricamento meteo
Sections

Europa 2020

Il tema dell’energia rappresenta uno dei punti cardine delle politiche e delle strategie dell’Unione europea per il 2020. L’obiettivo è una crescita sostenibile, attraverso la promozione di un’economia a basse emissioni di carbonio.
Già nel 2008 il Parlamento ha approvato, in materia di lotta ai cambiamenti climatici e promozione delle energie rinnovabili, il pacchetto legislativo clima-energia "obiettivi 20-20-20" che indica i risultati e le azioni che l'Unione europea si è fissata per il 2020, ovvero:

  • ridurre del 20% le emissioni di gas a effetto serra rispetto ai valori del 1990
  • portare al 20% il risparmio energetico
  • aumentare al 20% il consumo di fonti rinnovabili

Il pacchetto comprende provvedimenti sul sistema di scambio di quote di emissione e sui limiti alle emissioni delle automobili.
Il conseguimento degli obiettivi del “pacchetto legislativo clima-energia” sono stati poi inseriti tra i cinque traguardi principali di Europa 2020: il provvedimento adottato nel 2010 dalla Commissione contenente le misure da adottare per rilanciare l'economia dell'Unione europea.
I 5 traguardi proposti per una nuova strategia economica in Europa e che gli Stati membri saranno invitati a tradurre in obiettivi nazionali sono:

  • il 75% delle persone di età compresa tra 20 e 64 anni deve avere un lavoro;
  • il 3% del pil dell'Unione europea deve essere investito in R&S;
  • i traguardi "20-20-20" in materia di clima ed energia devono essere raggiunti;
  • il tasso di abbandono scolastico deve essere inferiore al 10% e almeno il 40% dei giovani deve avere una laurea o un diploma;
  • 20 milioni di persone in meno devono essere a rischio di povertà.

In un mondo che cambia l'Unione europea si propone di diventare un'economia intelligente, sostenibile e solidale. Queste tre priorità che si rafforzano a vicenda intendono aiutare l'Unione europea e gli Stati membri a conseguire elevati livelli di occupazione, produttività e coesione sociale.
Il Presidente della Commissione europea J. M. Barroso hai presentato nel febbraio 2011 "Le priorità dell’Europa in materia di energia" e i quattro impegni per dotare l’Europa di un’energia competitiva, sostenibile e sicura ovvero:

  • completare la liberalizzazione del mercato interno dell’energia entro il 2014;
  • eliminare le isole energetiche entro il 2015;
  • promuovere l’efficienza energetica;
  • coordinare meglio la politica esterna dell’Unione europea in materia di energia.

 

Per saperne di più

Azioni sul documento
Pubblicato il 18/05/2012 — ultima modifica 08/05/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it