domenica 26.02.2017
caricamento meteo
Sections

Fonti energetiche

E-R | Energia |
Fonti fossili e fonti rinnovabili

Cosa fa la Regione

 

traliccioLe attività umane richiedono enormi quantitativi di energia. Nel 2010, secondo i dati dell'Agenzia internazionale dell'energia (Aie), sono state consumate nel mondo quasi 13 miliardi di tonnellate “equivalenti” di petrolio, che corrispondono a circa 260 milioni di barili di petrolio al giorno.

Per lo più, questa energia viene ancora oggi prodotta attraverso le fonti fossili, in particolare petrolio, carbone e gas, che assieme rappresentano circa l’81% del totale dell'energia consumata nel mondo.

Le fonti rinnovabili, come il fotovoltaico, l'eolico, le biomasse, l’idroelettrico e la geotermia, sono tuttavia in forte espansione.

Si prevede che potranno presto raggiungere livelli significativi di penetrazione fra le fonti di energia, soprattutto dei Paesi più avanzati.

Le fonti fossili tradizionali, anche nel periodo di transizione verso un’economica decarbonizzata, copriranno tuttavia ancora la maggior parte dei consumi energetici, anche regionali.

L’Emilia-Romagna, infatti, rappresenta un territorio fortemente energivoro. L’attuale fabbisogno è coperto per circa il 95% da fonti fossili. Secondo le stime della Regione, nell’ipotesi più favorevole, potremo ridurre tale dipendenza al massimo fino all’80% nel 2020.

Per accelerare questo percorso, la Regione promuove gli interventi di efficienza energetica, anche a scala territoriale e locale, e lo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili. In particolare promuove la generazione diffusa attraverso piccoli impianti di produzione di energia come il fotovoltaico, l’eolico e il mini-eolico, il mini-idroelettrico e le biomasse, fonti che uniscono energia e compatibilità ambientale.

Le competenze della Regione riguardano: l’autorizzazione degli impianti per la produzione di energia elettrica di potenza superiore a 50 MW termici, e l’espressione di intese per le attività di ricerca e coltivazione di idrocarburi in terraferma.

 

A chi rivolgersi

Servizio Ricerca, innovazione, energia ed economia sostenibile
Responsabile: Silvano Bertini viale Aldo Moro,44 - 40127 Bologna
tel. 051.527.6426 – 051.527.6313 fax 051.527.6545
email  energia@regione.emilia-romagna.it
email certificata energia@postacert.regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/06/2013 — ultima modifica 08/02/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it