domenica 24.06.2018
caricamento meteo
Sections

Edifici pubblici a energia quasi zero dall'1 gennaio 2017

In vigore le disposizioni relative alla realizzazione di nuove costruzioni

Secondo quanto previsto dalla normativa regionale in vigore, dal 1° gennaio 2017 per la realizzazione di edifici di nuova costruzione occupati da pubbliche amministrazioni e di proprietà di queste ultime dovranno essere rispettati i requisiti previsti per gli “edifici a energia quasi zero” (punto B.8 dell’Allegato 2 della Delibera di Giunta regionale 1715/2016).
Sul territorio regionale le disposizioni in materia di requisiti minimi degli edifici devono essere applicate con le modalità indicate. Non sono applicate dunque le disposizioni nazionali di cui al decreto legge 244/2016 cosiddetto  “milleproroghe”, relative al differimento dei termini di scadenza per l’obbligo:

  • di installazione di sistemi di contabilizzazione e di termoregolazione le singole unità immobiliari, nel caso di condomini con impianto termico centralizzato (punto D.6 dell’Allegato 2 della DGR 1715/2016), che rimane fissato al 31 dicembre 2016;
  • di utilizzo di fonti rinnovabili a copertura di quota parte dei consumi di energia termica degli edifici di nuova costruzione o soggetti a ristrutturazione rilevante (punto B.7.1 dell’Allegato 2 della DGR 1715/2016). Per gli interventi per i quali la richiesta di titolo edilizio è presentata a partire dal 1° gennaio 2017 tale quota-parte è quindi prevista pari al 50% della somma dei consumi complessivamente previsti per l’acqua calda sanitaria, il riscaldamento e il raffrescamento.
Azioni sul documento
Pubblicato il 19/01/2017 — ultima modifica 20/01/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it