domenica 22.10.2017
caricamento meteo
Sections

Fondo Energia, prorogati i termini per la domanda di partecipazione

Le imprese dell’Emilia-Romagna hanno tempo fino al 15 ottobre 2017

Sono stati prorogati al 15 ottobre 2017 i termini per presentare domanda di partecipazione al fondo di finanza agevolata di cui fa parte anche il Fondo Energia, con una dotazione di 36 milioni di euro destinati al finanziamento di interventi di miglioramento dell’efficienza energetica e di autoproduzione di energia da fonti rinnovabili. Il Fondo Energia riguarda l’asse della sostenibilità, con il 22% delle risorse Por Fesr 2014-2020, e punta alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni. Le risorse del fondo multiscopo ammontano complessivamente a 47 milioni di euro. La proroga di due settimane (il fondo è aperto dal 10 luglio 2017 e doveva chiudere il 30 settembre 2017) è stata decisa dalla Regione Emilia-Romagna per permettere a più imprese di beneficiare delle risorse a sostegno della nuova imprenditorialità e di maggiore efficienza energetica. Il Fondo ha una compartecipazione pubblica al 70% a tasso zero e privata, bancaria, al 30% a tassi convenzionati e agevolati, gestiti dalla Regione tramite Unifidi, Consorzio unitario di garanzia Emilia-Romagna selezionato con gara pubblica europea. Questo strumento di credito agevolato fa parte delle opportunità di crescita economica e attrattività del territorio avviate dal Por Fesr 2014-2020, il Programma operativo del Fondo europeo di sviluppo regionale dell’Emilia-Romagna.

Contenuti correlati
Fondo energia
Azioni sul documento
Pubblicato il 29/09/2017 — ultima modifica 29/09/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it