sabato 16.12.2017
caricamento meteo
Sections

Gpp, politiche e azioni dell’Emilia-Romagna in tema di acquisti verdi

Risultati e obiettivi del nuovo Piano di azione nazionale per il green public procurement

Dal 2009 la Regione Emilia-Romagna si è impegnata in politiche volte a favorire il consumo sostenibile e la diffusione degli acquisti verdi in Emilia Romagna attraverso l’attuazione del Pan Gpp - Piano di azione nazionale per il green public procurement, approvato con Decreto interministeriale 11 aprile 2008 e aggiornato nel 2013). L’opportunità per le Pubbliche Amministrazioni di applicare il sistema del Green public procurement (Gpp) spinse proprio allora la regione a dotarsi della Legge Regionale 29 dicembre 2009, n. 28 con l’introduzione di criteri di sostenibilità ambientale negli acquisti della Pubblica Amministrazione. Questa disciplina, a cui ha fatto seguito l’adozione del Piano per la sostenibilità degli acquisti in Emilia-Romagna per il triennio 2013-2015 (DAL n.91/2012), ha rappresentato il punto di partenza per integrare in modo sistematico i criteri ambientali nei sistemi di approvvigionamento dell’amministrazione regionale e degli enti locali operativi a livello territoriale.

Con l’approvazione del nuovo Piano GPP per il triennio 2016 – 2018 (Delibera dell'Assemblea legislativa n.108/2017), nato in un contesto normativo in pieno fermento a seguito dell’approvazione del Nuovo Codice degli Appalti, la Regione si avvia a consolidare la diffusione della sostenibilità ambientale e sociale negli appalti pubblici.

Notizia sul portale E-R Ambiente

Azioni sul documento
Pubblicato il 05/05/2017 — ultima modifica 10/05/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it