sabato 19.01.2019
caricamento meteo
Sections

Cambiamento climatico, l’Emilia-Romagna vara una strategia unitaria di contrasto

Approvato il 20 dicembre 2018 dall’Assemblea legislativa un documento che impegna tutti i settori dell’attività regionale

L’Emilia-Romagna in prima linea contro gli effetti del cambiamento climatico. È stato approvato il 20 dicembre 2018 dall’Assemblea legislativa un documento che investe e impegna tutti i settori dell’attività regionale, con un insieme di azioni coordinate, a rispondere ai gravi problemi che territori e popolazione vivono sempre più anche come conseguenza del climate change. L’Emilia-Romagna si propone in questo modo di fare da apripista rispetto ad altre realtà, con un lavoro di monitoraggio e di coordinamento intersettoriale in linea con i Paesi e le Regioni fra le più avanzate nel contesto europeo e internazionale.
"Convertire il cambiamento climatico da problema ad opportunità di sviluppo per imprese, territori e cittadini - si legge nel documento approvato - è un’operazione difficile ma necessaria, che diventa possibile attraverso una maggiore consapevolezza diffusa e una capacità di integrazione delle politiche attive e dei piani di settore".
Sono considerati tutti gli ambiti di attività, dalla mobilità all’energia, dalla forestazione all’agricoltura, dalla gestione del territorio all’ambiente urbano, dal governo delle acque alla prevenzione delle crisi ambientali e delle emergenze. In base alla Strategia unitaria di mitigazione e adattamento per i cambiamenti climatici ogni ambito e ogni piano viene monitorato, introducendo innovazioni di carattere strategico.

Azioni sul documento
Pubblicato il 21/12/2018 — ultima modifica 21/12/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it