Riduzione consumi energetici, nuovo progetto Hera per il depuratore di Modena

Iniziativa realizzata in collaborazione con Energy Way per il depuratore delle acque reflue urbane

Dalla multiutility italiana Hera, con sede a Bologna, arriva un nuovo progetto, realizzato in collaborazione con Energy Way, per il depuratore delle acque reflue urbane di Modena, che è stato dotato di un sistema all’avanguardia, unico a livello nazionale, per contenere ulteriormente i consumi energetici e migliorare la qualità dell’acqua in uscita. L’obiettivo è di rispettare e tutelare il più possibile l’ambiente e chi lo abita, con lo sviluppo di soluzioni e modelli matematici per l’ottimizzazione e l’efficientamento dei processi industriali.

Il progetto realizzato sul depuratore modenese, già oggetto di importanti interventi di efficientamento energetico, ha visto la creazione di un sistema capace di controllare il processo di ossidazione, prevedendo anticipatamente i fabbisogni delle attività dell’impianto. Questi, infatti, variano secondo la portata dell’acqua e della concentrazione di sostanze inquinanti organiche presenti nei reflui che si apprestano a essere depurati.

Notizia sul portale E-R Ambiente

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/09/12 19:14:44 GMT+1 ultima modifica 2019-09-12T19:14:44+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina