Osservatorio energia

Di cosa si occupa

In capo ad Arpae, si occupa di raccolta, elaborazione e diffusione di informazioni in materia di energia

Riduzione dei consumi di fonti fossili, innalzamento dell’efficienza energetica e sviluppo delle fonti rinnovabili sono gli obiettivi che l'Unione Europea si è prefissata dotandosi di politiche energetiche specifiche. Anche la Regione Emilia-Romagna, in materia di energia e in linea con l'UE, si è attivata su questo fronte, assegnando attraverso la Legge regionale n.13/2015 all’Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia - Arpae dell'Emilia-Romagna sia la funzione del rilascio delle autorizzazioni ambientali per infrastrutture di trasporto e impianti di produzione di energia, sia il ruolo di raccogliere e organizzare tutte le informazioni in materia di energia (artt. n. 26 e 29 della Legge regionale n. 26/2004): dalla raccolta dei dati di produzione e consumo energetici, sino allo studio e sviluppo di scenari evolutivi, di valutazione dei servizi di pubblica utilità, e di analisi del quadro legislativo e regolamentare nel campo dell’energia. 

L’Osservatorio regionale energia, in capo ad Arpae, si occupa principalmente della raccolta, elaborazione e diffusione di informazioni su:

Tali dati sono sempre disponibili online, anche in forma elaborata e sintetica presso lo specifico capitolo dell’annuale Web-book Arpae dei Dati Ambientali.

Inoltre l'Osservatorio ha pubblicato il Rapporto energia dell'Emilia-Romagna (pdf, 6.75 MB), per descrivere in modo organico gli aspetti più rilevanti del sistema energetico regionale.

A chi rivolgersi

Per informazioni si può inviare una email all'indirizzo di posta elettronica dell'Osservatorio regionale energia.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/17 13:26:44 GMT+2 ultima modifica 2020-03-17T13:26:44+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina