sabato 25.10.2014
caricamento meteo
Sections

Certificazione energetica degli edifici

 

La Regione Emilia-Romagna ha un sistema di certificazione energetica degli edifici, previsto dal Piano energetico regionale e dalla Delibera dell'Assemblea legislativa n. 156 del 4  marzo 2008 (Dal 156/2008), “Atto di Indirizzo e coordinamento sui requisiti di rendimento energetico e sulle procedure di certificazione degli edifici“, che dà attuazione alla Direttiva 2002/91/CE sul rendimento energetico nell'edilizia e alla Direttiva 2006/32/CE concernente l'efficienza degli usi finali dell'energia.

In Emilia Romagna, dal 1° luglio 2008, è obbligatoria la certificazione energetica degli edifici di nuova costruzione o oggetto di ristrutturazione integrale. E’ inoltre obbligatoria la certificazione degli immobili oggetto di compravendita.

Dal 1° luglio 2009 tale obbligo è esteso anche alle singole unità immobiliari soggette a trasferimento a titolo oneroso e, dal 1° luglio 2010, lo è anche per le unità immobiliari soggette a locazione.

Il sistema di certificazione energetica è operativo dal 2008 (Delibera di Giunta regionale n. 1050 del 7 luglio 2008). La procedura per l'avvio del processo di accreditamento degli operatori (singoli tecnici o società) interessati a svolgere questa attività è stata  ridefinita nel 2012 - Delibera di Giunta regionale n. 429 del 16 aprile 2012. L'organismo di accreditamento dei soggetti certificatori è la Società in-house NuovaQuasco Scrl.

L’accreditamento ha durata di tre anni: con la Delibera di Giunta regionale n. 855 del 20 giugno 2011 sono state stabilite le modalità semplificate attraverso cui procedere per  il rinnovo dell’accreditamento e le relative condizioni da rispettare.

Il processo di accreditamento prevede lo svolgimento delle seguenti fasi:

  • invio della domanda di accreditamento da parte del soggetto interessato;
  • verifica dell'ammissibilità da parte dell'Organismo di accreditamento, in base ai requisiti previsti dall'art. 7 della Dal 156/2008 ed alla relativa documentazione inviata;
  • registrazione dei soggetti accreditati in un elenco ufficiale, il cui accesso sarà reso disponibile a tutti i cittadini.

Per consentire la massima efficienza del sistema, è previsto che l'invio della domanda di accreditamento da parte dei soggetti interessati venga presentata esclusivamente in via telematica, mediante la compilazione del relativo form, facendo poi seguire l'invio dei diversi documenti richiesi a supporto delle dichiarazioni rese.

Una volta terminato l’iter di accreditamento, i riferimenti ai soggetti certificatori accreditati vengono inseriti in una apposita lista, che viene periodicamente aggiornata: oltre ai riferimenti di base, ogni soggetto può selezionare le informazioni da rendere pubbliche, nel pieno rispetto della normativa sulla privacy. Per conoscere il certificatore energetico più vicino è possibile consultare la  lista dei soggetti accreditati per la certificazione energetica degli edifici dalla Regione Emilia-Romagna.

Per poter svolgere il ruolo di soggetto certificatore è necessario essere in possesso dei requisiti previsti al punto 7.1 della Dal 156/2008. A questo proposito, con Delibera di Giunta regionale n. 1754 del 28 ottobre 2008 sono stati definiti i criteri per la realizzazione dei corsi di formazione per certificatore energetico, ormai diffusi sull’intero territorio regionale: i corsi riconosciuti sono consultabili nella sezione approfondimenti sottoriporata.

Dando attuazione agli obblighi di trasmissione degli attestati di certificazione energetica emessi, previsti al punto 5.11 della Dal 156/2008, è stato istituito un apposito sistema di registrazione telematica. L’avvenuta registrazione ai sensi di legge è attestata dal codice univoco di identificazione rilasciato dal sistema al termine delle operazioni di registrazione. Il sistema di registrazione degli attestati emessi basa il suo funzionamento su di un apposito software ("Sistema accreditamento certificazione energetica degli edifici - Sace"), reso accessibile in area riservata mediante l’utilizzo di apposite credenziali. Tutti i soggetti certificatori registrati riceveranno una mail con le istruzioni che è necessario seguire per completare l’iter di accreditamento e ottenere le credenziali di accesso all’area riservata del sistema telematico di gestione dei certificati.

Anche in relazione all’emanazione di provvedimenti nazionali in materia di certificazione energetica (Decreto ministeriale 26 giugno 2009), in Emilia-Romagna la procedura di certificazione energetica rimane regolata unicamente dalla  Dal 156/2008 (punto 5 e relativi allegati 5, 6, 7 e 8): conseguentemente, gli unici attestati di certificazione energetica validi ai sensi della disciplina regionale sono quelli registrati nel relativo sistema informatizzato attivato dalla Regione. Pertanto le autodichiarazioni rese ai sensi dell'art. 9 dell'Allegato A del Decreto ministeriale 26 giugno 2009 non possono essere utilizzate in sostituzione degli Attestati di certificazione energetica nei casi previsti al punto 5 della Dal 156/2008.

 

A chi  rivolgersi:

 

Accreditamento energia
mail: accreditamentoenergia@regione.emilia-romagna.it
tel. 051.527.6565;  051.527.6461 - (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00)

 

Per approfondire

Azioni sul documento
Pubblicato il 11/04/2013 — ultima modifica 24/10/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it