A Cerignale una nuova centralina idroelettrica ecologica

Realizzata con quasi 300mila euro di contributi messi a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna

Taglio del nastro a Cerignale, nel Piacentino, per la nuova centralina idroelettrica amica dell'ambiente realizzata con quasi 300mila euro di contributi messi a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna attraverso il Piano di sviluppo rurale. Si tratta di un impianto all’avanguardia, la cui energia confluirà nella rete nazionale per coprire le esigenze di illuminazione pubblica e l’utenza del Municipio: a regime contribuirà dunque ad azzerare le emissioni dell’intero Comune, grazie ai numerosi progetti di uso razionale delle fonti rinnovabili che sono stati realizzati.

“Coniugare salvaguardia dell’ambiente e sviluppo del territorio - ha dichiarato il presidente della Regione Stefano Bonaccini - soprattutto nelle zone agricole di collina e montagna più svantaggiate, è uno degli obiettivi di buon utilizzo dei fondi europei che ci siamo dati a inizio legislatura, e la struttura che inauguriamo ne rappresenta in pieno l’idea. Il futuro di queste aree si gioca sulla possibilità di garantire servizi essenziali per la popolazione e sulla capacità delle amministrazioni di rispondere ai bisogni dei cittadini”.

Notizia sul portale E-R Ambiente

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/08/21 12:00:42 GMT+2 ultima modifica 2019-08-21T12:00:42+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina