Gli innovatori responsabili del 2021

Premiazione dei migliori progetti che concorrono agli obiettivi dal Patto per il Lavoro e il Clima e candidati alla VII edizione del Premio Innovatori Responsabili e al premio Ged – gender & equality

Scoprire gli innovatori responsabili del 2021 in streaming. Una diretta per i protagonisti di questa edizione: imprese, cooperative sociali, liberi professionisti, scuole, che da ogni parte della regione concorrono alla realizzazione degli obiettivi indicati dal Patto per il lavoro e per il clima: conoscenza e saperi, transizione ecologica, diritti e doveri, lavoro, imprese e opportunità.

Seguire la diretta è facile, basta collegarsi i il 13 dicembre dalle ore 10 alle ore 12 ai canali facebook e youtube della Regione Emilia-Romagna.

Il Premio innovatori responsabili è un riconoscimento voluto dalla Regione Emilia-Romagna con l'obiettivo di promuovere una visione integrata della sostenibilità e valorizzare i progetti di innovazione avviati sul territorio regionale coerenti con gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.

L'edizione 2021 mette in evidenza il contributo del sistema delle imprese e della formazione alla realizzazione dei 4 ambiti strategici individuati nel Patto per il lavoro e per il clima:

  • Regione della conoscenza e dei saperi
  • Regione della transizione ecologica
  • Regione dei diritti e dei doveri
  • Regione del lavoro, delle imprese e delle opportunità

Sono 94 i progetti candidati da tutta la regione, in maggioranza promossi da piccole e medie imprese (53), seguite dalle grandi imprese (16), cooperative sociali (10), liberi professionisti (9), scuole superiori ed enti di formazione (6).

Gran parte dei partecipanti mostra di aver assimilato il concetto di integrazione fra le diverse dimensioni della sostenibilità promosse dall’Agenda 2030 proponendo iniziative che impattano sui diversi SDGs sustainable development goals

Il 56% delle iniziative è riferito all’obiettivo “produzione e consumo responsabile” ma anche gli obiettivi “città e comunità sostenibili”, “imprese, innovazione e infrastrutture, “lotta contro il cambiamento climatico” e “salute e benessere” sono richiamati in oltre il 40% dei progetti.

Anche quest'anno il premio integra il riconoscimento “Gender equality and diversity label” previsto dall’art. 30 della Legge regionale n. 6/2014, legge quadro per la parità e contro le discriminazioni di genere, con cui la Commissione per la parità e diritti delle persone valorizza le azioni per il superamento dei differenziali di genere.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/12/07 12:45:00 GMT+2 ultima modifica 2021-12-07T13:01:51+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina