Sostenibilità ambientale e nuova frontiera degli acquisti pubblici verdi

Pubblicata l'indagine realizzata da Unioncamere e ministero dell'Ambiente

Disponibile online l'indagine La sostenibilità ambientale delle imprese e la nuova frontiera degli acquisti pubblici verdi, promossa da Unioncamere d'intesa con il ministero dell'Ambiente. A circa due anni dall’obbligatorietà degli acquisti verdi, i due soggetti promotori dello studio hanno voluto ascoltare la voce delle imprese per comprenderne il livello di conoscenza tra gli operatori economici.

Acquisti Verdi o Gpp - Green Public Procurement è definito dalla Commissione europea come “[...] l’approccio in base al quale le Amministrazioni Pubbliche integrano i criteri ambientali in tutte le fasi del processo di acquisto, incoraggiando la diffusione di tecnologie ambientali e lo sviluppo di prodotti validi sotto il profilo ambientale, attraverso la ricerca e la scelta dei risultati e delle soluzioni che hanno il minore impatto possibile sull’ambiente lungo l’intero ciclo di vita”. Con il nuovo Codice appalti (D.lgs 50/2016), che conferma quanto previsto dalla Legge 221/2015, il Gpp è diventato obbligatorio.

Notizia sul portale E-R Ambiente

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/02/14 17:37:47 GMT+2 ultima modifica 2019-02-14T17:37:47+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina