Enel, in Emilia-Romagna investimenti per 700 milioni

Incontro del direttore Italia del gruppo Enel Carlo Tamburi con il presidente della Regione Stefano Bonaccini e l'assessore allo sviluppo economico e green economy Vincenzo Colla

Nel prossimo triennio l'azienda elettrica investirà in Emilia Romagna circa 700 milioni euro, di cui, oltre la metà dedicata allo sviluppo, al rinnovo e alla digitalizzazione del sistema elettrico del futuro. Questo il tema dell'incontro tra il direttore Italia del gruppo Enel Carlo Tamburi e il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, insieme all'assessore regionale allo sviluppo economico e green economy Vincenzo Colla.

Il piano di investimenti nella regione è  finalizzato a migliorare la qualità del servizio elettrico, rafforzare la presenza delle fonti rinnovabili e le performance degli impianti produttivi presenti sul territorio regionale a sostegno della transizione energetica, della sostenibilità ambientale e dell'innovazione.

La società elettrica ha evidenziato come, grazie agli investimenti effettuati, la qualità del servizio elettrico in Emilia Romagna si sia attestata come la migliore d'Italia, con una durata media di interruzione del servizio per cliente al di sotto del livello obiettivo regionale indicato dall'Arera.

Confermato inoltre l'impegno del gruppo energetico per la diffusione della mobilità elettrica attraverso l'istallazione di infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici con oltre 1100 punti di ricarica attivi sul territorio regionale

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/10/20 15:05:09 GMT+1 ultima modifica 2021-10-20T15:05:09+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina