Tper annuncia la prima linea servita solo da autobus elettrici

L'agenzia regionale con un finanziamento da 10,8 milioni ha ordinato 21 e-bus che entreranno in servizio a Bologna e Ferrara

Una linea urbana servita solo da autobus elettrici. Questo l'annuncio dell'agenzia regionale Tper che offre il servizio di trasporto pubblico locale. La riconversione energetica dell'alimentazione degli autobus è finanziata con i fondi nazionali del Piano strategico nazionale della mobilità sostenibile per le città ad alto inquinamento, sono 10,8 milioni di euro per acquistare i 21 veicoli e l’impianto di ricarica elettrica.

A Bologna, la linea è la numero 28 che prende il nome di fiera-centro mentre la stazione di ricarica sarà allestita presso il deposito di via Ferrarese. A Bologna entreranno in servizio 13 dei 21 autobus mentre i restanti 8 sono destinati alla città di Ferrara. Le due amministrazioni comunali  hanno messo a disposizione di Tper i fondi ministeriali per l’acquisto dei bus.

Tper  ha presentato  in piazza Maggiore a Bologna il primo autobus della flotta a batteria: il nuovo modello VDL Citea SLF-120 Electric. I Citea elettrici, dotati di batterie high energy da 350 kWh, sono bus di 12 metri a tre porte, provvisti  di un posto per passeggino e di piattaforma per l’alloggiamento di poltrona a rotelle delle persone a mobilità ridotta, con relativa rampa di accesso ad azionamento manuale. A bordo vengono ospitati 83 passeggeri, di cui 34 seduti.

Autobus e car sharing con le rinnovabili

Per alimentare i propri mezzi a trazione elettrica – i filobus, gli e-bus a batteria e le auto del car sharing Corrente – Tper impiega esclusivamente energia verde proveniente al 100% da fonti rinnovabili.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/05/12 11:59:02 GMT+2 ultima modifica 2022-05-12T11:59:02+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina