Batterie: un progetto per lo sviluppo di una filiera regionale

LiBER è co-finanziato con i fondi Por Fesr 2014-2020 mira a realizzare un sistema di accumulo emiliano-romagnolo

LiBER è l'acronimo di Lithium Battery per l’Emilia Romagna è sintetizza la finalità del progetto, co-finanziato con i fondi del Por Fesr 2014-2020 della Regione Emilia Romagna e dal Fondo per lo sviluppo e la coesione,  che mira alla costituzione di un presidio scientifico e tecnologico in Emilia-Romagna con tutte le competenze necessarie a sviluppare e produrre battery pack per applicazioni automotive. Competenze che saranno messe a disposizione anche di altri settori emergenti quali l’ambito industriale, agricolo e civile. Una filiera.

Una ricaduta importante del progetto sarà il soddisfacimento del crescente fabbisogno di sistemi di accumulo avanzati da parte dei diversi settori produttivi della regione, attualmente coperto da prodotti provenienti dall’estero.

LiBER ha diversi obiettivi tecnici originali relativi al battery pack, di cui i più importanti sono:

elevatissima affidabilità e sicurezza intrinseca raggiunta attraverso il monitoraggio puntuale e globale delle temperature di cella;
integrazione del battery pack con impianto di riscaldamento, ventilazione e condizionamento di bordo per la gestione della ricarica in climi estremi;
monitoraggio remoto del battery pack in ottica predictive maintenance e car as a service;
soluzione vantaggiosa per la sostituzione batteria (battery swap);
riutilizzo del battery pack e second life delle celle;
metodologia di assemblaggio automatico delle unità base compatibile con produzione in linee ad elevati volumi;
metodologia di fast prototyping del battery pack per allestimento veicoli sperimentali con bassi investimenti.

Oltre a rispondere al fabbisogno industriale si punta, in ottica di economia circolare, al riutilizzo e al riciclo di alcuni componenti delle batterie. 

Il progetto  vede insieme partner pubblici e privati e sarà presentato il 27 gennaio 2022 a Faenza duranre il workshop sugli investimenti regionali in ricerca dove le conclusioni sono affidate a Vincenzo Colla, assessore regionale allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione, con un intervento dedicato agli investimenti 4.0 messi in atto dalla Regione Emilia-Romagna, per rispondere alle sfide di Agenda 2030.

Il sito internet di LiBER

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/01/20 16:21:02 GMT+2 ultima modifica 2022-01-20T16:21:02+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina