Fondo nazionale per l'efficienza energetica

Sostegno di interventi di efficienza energetica di imprese e pubblica amministrazione

Il Fondo sostiene gli interventi di efficienza energetica realizzati dalle imprese, ivi comprese le ESCo (Energy Service Company), e dalla pubblica amministrazione, su immobili, impianti e processi produttivi.

Nello specifico gli interventi sostenuti devono riguardare:

  • riduzione dei consumi di energia nei processi industriali
  • realizzazione e l’ampliamento di reti per il teleriscaldamento
  • efficientamento di servizi ed infrastrutture pubbliche, inclusa l’illuminazione pubblica
  • riqualificazione energetica degli edifici.

Le risorse finanziarie stanziate per l'incentivo ammontano a € 310 milioni, così suddivise:

  • 30% garanzie 
  • 70% finanziamenti agevolati.

La garanzia è prevista solo per le imprese e le ESCo  su singole operazioni di finanziamento (comprensive di capitale ed interessi) e copre fino all’80% dei costi agevolabili per importi da € 150.000 a 2.500.000. Durata massima di 15 anni.

Il finanziamento viene concesso con un tasso agevolato dello 0.25%:

  • per le Imprese e le ESCo a copertura di un massimo del 70% dei costi agevolabili per importi compresi tra 250.000 e 4.000.000 euro. Durata massima 10 anni
  • per le PA a copertura di un massimo del 60% dei costi agevolabili (80% in caso di interventi su infrastrutture pubbliche, compresa l’illuminazione pubblica) per importi compresi tra 150.000 e 2.000.000 euro. Durata massima 15 anni.

L'incentivo è gestito da Invitalia.

Beneficiari

  • Imprese
  • Cittadini
  • Soggetti pubblici/P.A.

Approfondimenti

Consulta il sito di Invitalia

Consulta il sito del Ministero dello sviluppo economico

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina